radio vacuamoenia
  1. Radio VacuaMoenia
Due anni fa, durante la prima quarantena, abbiamo creato una piccola radio in streaming che ha trasmesso i paesaggi sonori dei luoghi di clausura di diversi sound artists collegati via skype da tutte le parti del mondo, decostruendo e ricombinando i mezzi allora usati per la DAD e altre strategie comunicative d’emergenza. Abbiamo chiamato il progetto “Empty Cities”.
 
Oggi ci troviamo a ripensare ulteriormente l’idea di radio – streaming esplorandone le potenzialità alla maniera di VacuaMoenia: svuotando i significati per riempirli di nuovo, creare divergenza tra le parti e inseguire una deriva.
 
Da oggi diffonderemo i nostri paesaggi sonori registrati in questi dieci anni in Sicilia e lo faremo a rotazione continua e in maniera casuale, in modo che l’algoritmo suggerisca un percorso che varia ad ogni ora del giorno – una momentanea terza via legata al presente che si aggiunge a quelle legate al tempo, le playlists su soundcloud, e allo spazio, la mappa sonora.
 
In qualsiasi momento vi colleghiate alla nostra radio sentirete un punto diverso della Sicilia che ha deposto il suo significato originario. Sentirete delle “mura vuote“.