CITY SCRIPTS

City Scripts

City Scripts di Giorgio Vasta

City Scripts prende forma a partire da una città, Palermo, fatta di spazio e di tempo, e cinque narratori: tre dei quali singoli, Fulvio Abbate, Emma Dante, Giorgio Vasta e due plurali, giovani tra i venti e i venticinque anni, provenienti dall’Italia e dall’Africa che vivono oggi in città. City Scripts è la descrizione di cinque frammenti palermitani, cinque testi che saranno resi disponibili sotto forma di podcast scaricabili gratuitamente, cinque ‘visioni da ascoltare’, cinque percezioni dello spazio palermitano nel corso del tempo (sia il passato sia il futuro), cinque micronarrazioni in cui il wordscape, un paesaggio di parole, si mescola al soundscape, il paesaggio sonoro.

City Scripts è anche un percorso didattico che Manifesta12 realizza in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia: messo a disposizione dei dieci giovani autori, diventa un’occasione per ragionare sulla narrazione dello spazio fisico (con Giorgio Vasta), sul soundscape (con Pietro Bonanno e Fabio Lattuca, vale a dire il progetto VacuaMoenia) e sull’audio documentario (con Letizia Gullo).

In collaborazione con:
Fulvio Abbate, Emma Dante, VacuaMoenia, Letizia Gullo, Angelica Cricchio, Giulia Leoni, Andrea Mafrica, Costanza La Bruna, Toumani Diabaté, Mustapha Conteh, Bandiougou Diawara, Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia

Indice:

1.City Scripts Via Vincenzo di Pavia di Fulvio Abbate
2.City Scripts – Arenella
di Emma Dante
3.City Scripts – Pozzo Arabo
di Giorgio Vasta
4.City Scripts – Panchina del Giardino Inglese
di Angelica Cricchio con Mustapha Conteh e Andrea Mafrica
5.City Scripts – Palermo attraverso le linee degli autobus 101 e 628
di Bandiougou Diawara, Costanza La Bruna, Giulia Leoni, Toumani Diabate